Otello

“Otello” è un nome storico in Valdinievole. Ma non tutti sanno che essendo un Salone che ama fortemente la Bellezza in ogni suo aspetto, ha adibito una parete appositamente per ospitare mensilmente le mostre di artisti da tutta Italia.

Esponendo da tempo le mie opere in Musei, Gallerie, Municipi e luoghi pubblici istituzionali e diffondendole online, mi capita spesso di ricevere apprezzamenti anche da chi regolarmente non frequenta mostre e musei, e ne è quasi “intimorito”…come se l’Arte, e la pittura in particolare, fosse una cosa “difficile”, esclusiva, da addetti ai lavori…

Per questo ho accettato con piacere l’invito a esporre alcuni miei dipinti recenti in questa sede, perchè credo che l’arte -sia la pittura, che la musica, la letteratura- debbano anche uscire dai luoghi canonici tradizionalmente deputati a tali attività – quindi oltre a musei, gallerie, biblioteche e teatri, ben vengano locali adeguati a diffondere ARTE… dove le persone meno se lo aspettano….

E le persone dove vanno?  Hotel, Ristoranti, Bar, Cafès, Negozi, Saloni di Bellezza…

In realtà LA STRADA penso sarebbe il luogo ideale, ma dovrei cambiare tecnica 😉

La mostra durerà un mese. Fateci un salto se siete in zona.

Otello Unisex, Via Mezzomiglio, 12E, 51018 Pieve A Nievole PT
www.otello-unisex.it

“”L’espressione di concetti astratti, il gioco di colori e di textures, linee precise, look ambigui e versatili… Otello Unisex trova la sua ispirazione anche nell’arte. Proprio per questo motivo abbiamo voluto dare spazio alle arti visive allestendo in salone una parete d’arte per l’esposizione di opere: da dipinti vintage a creazioni contemporanee di artisti locali, nazionali e internazionali. Periodicamente troverai esposte nuove tele, specchi e fotografie ma non solo! Cataloghi di mostre dall’arte alla moda al design per condividere insieme le nostre passioni e scoperte piu interessanti.”

Opere esposte:

IG girls
Uno dei miei ultimi progetti prevede la realizzazione di ritratti di donne con le quali entro in contatto sui social. Lo scopo è realizzare ritratti contemporanei attraverso una tecnica classica come la pittura a olio.
Nell’era digitale, sommersi da milioni di immagini, scelgo quelle “da salvare” su tela, costruendoci sopra una nuova storia: l’immagine originale viene rielaborata e affiancata spesso a parole “dipinte”.

Scene di strada (o della bellezza inintenzionale)
Cuba- India -Giappone
Questi dipinti a olio su tela fanno parte del mio progetto di “street scene paintings”, ovvero dipinti ispirati a foto che ho scattato nei miei vari viaggi in giro per il mondo.
La mia regola è di non modificare la scena raffigurata nelle foto: il mio obiettivo è mostrare come – inintenzionalmente – la bellezza si nasconda dove non ci si aspetta che sia.
Quindi non solo fotografare, ma anche dipingere fedelmente una scena di strada quotidiana, spesso in quartieri degradati tra palazzi fatiscenti, è per me celebrare quella bellezza inintenzionale, inaspettata ed epifanica che riempie la vita.