Serie di dipinti ispirati da figure in piscina, in mare, a contatto con l’acqua.

“Sciogliersi”. Il mio progetto di pittrice e donna contemporanea e femminista  è quello di "liberare" il corpo della donna dal "male gaze" e dall'odiosa e intollerabile censura riservata esclusivamente  a parti femminili. 

Vorrei esprimere inoltre  il contrasto solido/liquido.

Il corpo femminile viene raffigurato nudo, libero, nell’atto “sciogliersi” nelle sue varie accezioni: di eliminare i legami che impediscono il movimento, distendersi e rilassare la sua materia fisica, svincolarsi dai legami rigidi, districare i nodi mentali, lasciarsi andare, affrancarsi e svincolarsi dagli obblighi e dai limiti.

In definitiva, il passaggio del corpo, della mente e dell’anima dallo stato solido allo stato liquido.

 

 © 2020 Laura Corre 

  • Facebook
  • Instagram