laura corre foto square.jpg

Statement

Sono una donna che dipinge le donne.

Il mio lavoro è incentrato principalmente sulla rappresentazione del corpo femminile.

Credo nel potere delle immagini e del colore; in una pittura realistica e concettuale che possa coniugare  piacevolezza estetica, nutrimento per lo spirito e impegno sociale. Mi interessa esplorare l'identità e il senso del sé nell'era digitale (a partire dal progetto IG girl del 2016), raccontare storie di donne che si ribellano a stereotipi e pregiudizi (progetto #quellache dal 2018).  Il mio femminismo mi spinge a "liberare" il corpo della donna dal “male gaze” e dalla visione maschilista che lo vede come mero oggetto erotico. La nudità è per me simbolo di libertà da vincoli fisici, mentali e culturali, e riappropriazione di se stesse. Attraverso le mie opere cerco di esprimere cosa significa essere donna nel tempo presente.

Altre tematiche ricorrenti nelle mie opere sono la transitorietà della vita e l’urgenza ecologica che esprimo attraverso still life con piante grasse, cactus spinosi, fiori e libri.

Sebbene mi esprima principalmente tramite olio e acrilici su tela, mi diletto a sperimentare varie tecniche, dalla fotografia all’illustrazione digitale, dal collage al ricamo su tela.

Al momento sto lavorando su una serie di ritratti di donne allo specchio (come simbolo di riflessione su se stessa e di riflesso di sé nel mondo attuale),  persone che si esprimono attraverso la gestualità delle mani  e una serie di bouquet floreali filosofici.

Puoi scaricare il mio portfolio qui 

Biografia

Laura Corre  nasce a Montecatini Terme nel 1973 e attualmente vive e lavora a Serravalle Pistoiese. Si laurea in Lingue e Letterature straniere a Firenze mentre segue diversi corsi di pittura, fotografia, scultura, video-arte. 

Pittrice figurativa, per le sue opere si può parlare di realismo concettuale.

Fulcro  della sua poetica  è la rappresentazione del soggetto femminile: partendo da fotografie di donne reali, crea immagini in cui le donne si raccontano attraverso la loro gestualità.

Abbracciando in pieno gli ideali femministi, indaga tematiche come identità privata e sociale della donna, parità di genere, stereotipi, body shaming. Altro soggetto ricorrente è quello dell’ecologia e della natura, a cui dà voce attraverso la rappresentazione still life con libri e piante, cactus spinosi e di bouquet floreali che assumono un significato simbolico di vanitas e  natura da salvaguardare.

Artista versatile, dipinge prevalentemente olio e acrilici su tela, ma ama sperimentare altre tecniche come l'assemblage, il collage e l’illustrazione digitale.  I suoi dipinti sono caratterizzati da un’ampia palette in cui il colore viene esplorato nelle sue possibilità, alternando tinte pastello fredde  a toni più saturi, in un vivace accostamento di campiture piatte e particolari realistici.

Dal 2018 si sta occupando del progetto artistico e sociale in progress “#quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi”, con mostre itineranti e pubblicazioni. Con la sua attività artistica collabora da tempo con diverse associazioni a favore delle donne.

Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche (tra cui dal 2018 il Museo di Arte Contemporanea di Montecatini Terme, sua città natale) e private, sono state utilizzate come copertine di libri e locandine,  e sono state esposte in numerose mostre in Italia e all’estero.

Mostre personali

2021

"Oltre il sè", all'interno della manifestazione culturale "Espressioni d'artista" a Villa Bottini, Lucca.

2019  

#quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi, 5° tappa del progetto.

Sala Consiliare di Carmignano, (PO).

Inaugurazione dell’esposizione pubblica  permanente dell’opera “Nontiscordardite” presso la Casa della Salute, di Pieve a Nievole (PT) commissionata dal Comune per l’Associazione Annastaccatolisa a favore della ricerca contro il tumore al seno.

#quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi, 4° tappa del progetto. Auditorium San Carlo, Monsummano Terme (PT).

#quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi, 3° tappa del progetto. Palazzo del Pegaso, Auditorium del Consiglio Regionale di Firenze.

2018 

Opere scelte, Otello, Montecatini Terme, PT, Italia.

#quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi, 2° tappa del progetto. Municipio di Pieve a Nievole, PT, Italia.

 #quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi Prima tappa del progetto. Municipio di Montecatini Terme. PT, Italia.

 “#Vita” per la rassegna “Fra Arte e Musica” dell’Accademia Musicale della Valdinievole, Bottega del Caffè, Monsummano Terme (PT)

Esposizione del dipinto “Noli me tangere” nella Sala Consiliare del Comune di Montecatini Terme (PT), in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. 

2017

mostra personale  “#ritratti etc.”, nell’ambito di Pop up Lab Prato, PO, Italy


Mostre collettive

2020

#domaniinarte, Galleria d’arte moderna, Roma, Italia

2019

“Guardami e ascoltami”, contro la violenza sulle donne. Pistoia, Chiesa di San Biagino.

Galleria d’arte itinerante, UNICA. Pescia (PT).

HUMANRIGHTS, #CLIMA.Fondazione Opera Campana dei Caduti, Rovereto.

“Va’ dove ti porta il cuore” per Le fil Rouge. Palazzo Risolo, Specchia. 

 Happy B-day  MonnaLisa, organizzato da MonnaLisaDay e ARTISTA. The Student Hotel, Firenze.

L’opera “Russian girl” entra a far della collezione del MO.C.A., Museo di arte contemporanea di Montecatini Terme.

Donazione dell’opera “Ti vesto il futuro addosso” al progetto ”Un salto nel futuro” a cura di 365giorni al femminile e Liberetutte per il reinserimento nel mondo del lavoro delle donne vittime di violenza 

2018

 “Attraverso i tuoi occhi”, per le Fil Rouge, a cura di Viviana Cazzato. Palazzo Risolo a Specchia, Lecce.

Collettiva Firenze, ex Convento delle Leopoldine.

Musica e arte, Villa Rospigliosi, Lamporecchio.

Collettiva, CRA, Centro Raccolta Arte di San Miniato.

Collettiva "Mid en cirque", Villa Romana, Firenze.

“LOVE”, concorso internazionale d’arte.  Palazzo Primavera, Terni.

2017

 Partecipazione a File Off, dell’Officina Creativa di Pistoia.

Sotto il cielo di Montemurlo”, Borghetto di Bagnolo, Prato. Quarta classificata al concorso.

 “Love”, Terni, Museo Diocesiano di Terni.  2° classificata nella sezione pittura al concorso internazionale d’arte.

Performance d’artista,, Live painting a Mirart, Montaione.

 Collettiva, MonnaLisa, Firenze, Galleria Chiasso Perduto.

“Amore universale”, sala Consiliare di Carmignano.

2016

Mostra e concorso internazionale, Museo Diocesano di Terni, “Love”

HUMAN RIGHTS? #diversity, Fondazione Opera Campana dei Caduti, Rovereto. h

4° edizione MonnaLisa Day, Firenze, via Maggio.

2015

“Du Clos Lucé au Louvre. Les trois chefs d’oeuvres de Léonard de Vinci”.  Chateau du Clos Lucé, Amboise, Francia.

https://www.lagoradesarts.fr/-Du-Clos-Luce-au-Louvre-les-trois-chefs-d-oeuvre-de-Leonard-de-Vinci-.htmlCollettiva, christm-art street, Firenze.

“Leo ex machina” , a cura di BAU. Galleria di Arte Moderna e Contemporanea, Viareggio.

Inserimento dell’opera nel numero BAU- CONTENITORE DI CULTURA CONTEMPORANEA 

3° edizione Monna Lisa Day, Firenze, via Maggio.

2014

“Il mito di Leonardo a Otranto. Monna Lisa e la Gioconda nuda attraverso cinque secoli” a cura del Museo Ideale Leonardo Da Vinci. Castello Aragonese di Otranto.

 

Premi

Secondo premio sezione pittura concorso internazionale “Love”, Museo Diocesano, Terni, 2017.

Quarta classificata al concorso "Sotto il cielo di Montemurlo”, Borghetto di Bagnolo, Prato. 2017.

Pubblicazioni

“Il mito di Leonardo a Otranto. Monna Lisa e la Gioconda nuda attraverso cinque secoli” a cura del Museo Ideale Leonardo Da Vinci. Castello Aragonese di Otranto. Catalogo della mostra. 2014

“Leo ex machina” alla Galleria di Arte Moderna e Contemporanea di Viareggio, LU, Italia

Inserimento dell’opera nel numero BAU- CONTENITORE DI CULTURA CONTEMPORANEA 

2015

San Valentino d'arte, Terni, Museo Diocesiano. Catalogo della mostra.2016 

Catalogo della mostra, Museo Diocesano di Terni, “Love”, Italia.2017

Catalogo della mostra, “Va’ dove ti porta il cuore” per Le fil Rouge. Palazzo Risolo, Specchia. 2019

Catalogo collezione del MO.C.A. a cura di Bruno Ialuna, Museo di arte contemporanea di Montecatini Terme. 2019

Catalogo a cura della Regione Toscana per la mostra personale #quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi, Palazzo del Pegaso, Auditorium del Consiglio Regionale di Firenze. 2019.

Collezioni pubbliche
Collezione civica di Pieve a Nievole, (PT) 
MO.C.a. Montecatini Contemporary art (Museo di Arte Contemporanea), (PT)

Testi critici

trovi una dei selezione testi qui