bio

Laura Corre originaria di Pieve a Nievole (PT), si laurea a Firenze in Lingue e Letterature straniere. Artista “fluida”, pluralità (di tecnica e contenuto) e contaminazione sono le parole chiave del suo percorso creativo che libero da schemi prestabiliti ed etichette limitanti, spazia tra pittura e scrittura, illustrazione e assemblage, alternando innovazione digitale e tradizione pittorica.

Le sue opere raccontano tematiche come impermanenza e fugacità dell’esistenza, identità privata e sociale, iconografia della donna, da un approccio introspettivo a quello pubblico, e in particolare legato alla questione della parità di genere. Dal 2018 si sta occupando del progetto artistico e sociale in progress “#quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi”, con mostre itineranti e pubblicazioni. Con la sua attività artistica collabora da tempo con diverse associazioni a favore delle donne della Valdinievole. Fulcro della sua poetica è la rappresentazione del soggetto femminile, animato nel suo corpo e nella sua gestualità, spesso in connessione con la natura e concepito nella sua vulnerabilità ma anche nella sua forza.

Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private, sono state utilizzate come copertine di libri e state esposte in numerose mostre in Italia e all’estero.