bio

Artista toscana, Laura Corre si avvicina già durante l’adolescenza alla pittura da autodidatta  e dopo la laurea in Lingue e Letterature straniere e varie esperienze nell’ambito scrittura e della fotografia, comincia a dedicarsi principalmente alla pittura.

Pittrice figurativa, fulcro della sua poetica è la rappresentazione del soggetto femminile, animato nel suo corpo e nella sua gestualità, spesso in connessione con la natura e concepito nella sua vulnerabilità ma anche nella sua forza. Affascinata dai temi di anatomia, psicologia, mortalità, le sue opere raccontano tematiche come impermanenza e fugacità dell’esistenza, identità privata e sociale della donna in particolare legata alla questione della parità di genere.

“Attraverso le mie opere vorrei riuscire a esprimere cosa significa essere donna nel tempo presente” afferma l’artista.

Altro soggetto ricorrente nella sua arte è quello legato alla natura.

Dal 2018 si sta occupando del progetto artistico e sociale in progress “#quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi”, con mostre itineranti e pubblicazioni. Con la sua attività artistica collabora da tempo con diverse associazioni a favore delle donne.

Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche (tra cui dal 2018 il Museo di Arte Contemporanea di Montecatini Terme, sua città natale) e private, sono state utilizzate come copertine di libri e locandine,  e state esposte in numerose mostre in Italia e all’estero.

 

 

2019

Collettiva “Guardami e ascoltami”, contro la violenza sulle donne. Pistoia, Chiesa di San Biagino.

Personale, #quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi, 5° tappa del progetto. Sala Consiliare di Carmignano, (PO).

Inaugurazione dell’esposizione permanente presso il Comune di Pieve a Nievole dell’opera “Nontiscordardite”. Casa della Salute, per l’Associazione Annastaccatolisa a favore della ricerca contro il tumore al seno.

Collettiva Galleria d’arte itinerante, UNICA. Pescia (PT).

Collettiva  HUMANRIGHTS, #CLIMA. Rovereto, Fondazione Opera Campana dei Caduti.

Collettiva “Va’ dove ti porta il cuore” per Le fil Rouge. Palazzo Risolo, Specchia.

Collettiva Firenze, The Student Hotel, organizzato da MonnaLisaDay e ARTISTA.

L’opera “Russian girl” entra a far della collezione del MO.C.A., Museo di arte contemporanea di Montecatini Terme.

Donazione dell’opera “Ti vesto il futuro addosso” al progetto ”Un salto nel futuro” a cura di 365giorni al femminile e Liberetutte per il reinserimento nel mondo del lavoro delle donne vittime di violenza.

Personale, #quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi, 4° tappa del progetto. Auditorium San Carlo, Monsummano Terme (PT).

2018

Personale, #quellache. Storie vere di donne contro i pregiudizi, 3° tappa del progetto.

Palazzo del Pegaso, Auditorium del Consiglio Regionale di Firenze.

Collettiva, “Le fil rouge – Attraverso i tuoi occhi”. Palazzo Risolo a Specchia, Lecce.

Collettiva Firenze, ex Convento delle Leopoldine.

Collettiva, CRA, Centro Raccolta Arte di San Miniato.

Personale, Otello, Montecatini Terme.

Personale, Villa Rospigliosi, Lamporecchio.

Collettiva Mid en cirque .Villa Romana, Firenze.

Personale, “#quellache. Donne: Storie vere e pregiudizi”. Seconda tappa del progetto. Municipio  di Pieve a Nievole.

Personale, #quellache. Donne: Storie vere e pregiudizi”. Prima tappa del progetto. Municipio di Montecatini Terme.

Collettiva, concorso internazionale d’arte “Love”.  Palazzo Primavera, Terni.

2017

Personale “#Vita” per la rassegna “Fra Arte e Musica”. Monsummano Terme (PT) Bottega del Caffè.

Partecipazione a File Off, dell’Officina Creativa di Pistoia.

Esposizione del dipinto “Noli me tangere” nella Sala Consiliare del Comune di Montecatini Terme, in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

4° classificata alla mostra-concorso “Sotto il cielo di Montemurlo”, Borghetto di Bagnolo, Prato.

2° classificata sezione pittura al concorso  internazionale d’arte “Love”, Terni, Museo Diocesiano.

Performance d’artista, Live painting a Mirart, Montaione.

Collettiva, MonnaLisa, Firenze Chiasso Perduto.

Collettiva, “Amore universale”, Consiliare Carmignano.

Personale Prato, “#ritratti etc.”, nell’ambito di Pop up Lab.

2016

Collettiva, mostra concorso internazionale, Museo Diocesano di Terni, “Love”,

Collettiva, HUMAN RIGHTS? #diversity, Rovereto,Fondazione Opera Campana dei Caduti.

Collettiva, 4° edizione MonnaLisa Day, Firenze

Collettiva, “Du Clos Lucé au Louvre. Les 3 chef d’Oeuvres de Lèonard de Vinci”.  Chateau du Clos Lucé, Amboise, Francia.

2015

Collettiva, christm-art street, Firenze.

Collettiva “Leo ex machina” alla Galleria di Arte Moderna e Contemporanea di Viareggio dal 28 giugno all’11 ottobre.

Inserimento dell’opera nel numero BAU- CONTENITORE DI CULTURA CONTEMPORANEA. 

Collettiva, 3° edizione Monna Lisa Day, Firenze.

2014

Collettiva, “Il mito di Leonardo a Otranto. Monna Lisa e la Gioconda nuda attraverso cinque secoli” a cura del Museo Ideale Leonardo Da Vinci. Castello Aragonese di Otranto.