La nuova serie in corso “Pezzi di donna” ha come soggetto il corpo femminile rappresentato in singoli “pezzi” come metafora  della disgregazione dell’identità, la ricerca di una completezza del sé sia nel privato che nel sociale, una critica all’attenzione ossessiva alle singole parti corporee  sia da parte della medicina occidentale che dall’industria della bellezza.

Il trucco sbaffato sugli occhi, sulle labbra e sui denti significa non riuscire e/o non volere essere all’altezza delle aspettative: un simbolo imperfezione intenzionale e disobbediente.

Pezzi di donne contemporanee in cornici antiche.